Kitesurf

0
202
il kitesurf

Il Kitesurf rappresenta uno sport che si effettua a stretto contatto con l’acqua, utilizzando una vela come principale ed unico strumento di locomozione, in coppia con una tavola molto simile a quelle utilizzate per la disciplina del Surf, sulla quale il praticante rimarrà in equilibrio, spostandosi a pelo d’acqua. Nonostante il nome della disciplina contenga la parola “surf”, non è necessaria la presenza delle onde perché si possa praticarla, dal momento che il vento rappresenta l’unica componente essenziale. Le locazioni con il mare piatto rappresentano dunque quelle ideali per praticare il kitesurfing, offrendo allo sportivo la possibilità di compiere evoluzioni, nella maggior parte dei casi in freestyle.

Nonostante questo, gli sportivi più esperti riescono a sfruttare a loro vantaggio anche le condizioni più avverse, utilizzando le onde, per esempio, per compiere impressionanti salti, surfare nelle modalità più estreme, registrare il picco di velocità attraverso strumenti come il GPS, rendendo così questa pratica assolutamente divertente e mai noiosa o ripetitiva.

Il Kitesurf rappresenta, oltre che una divertente disciplina sportiva acquatica, un ottimo esercizio per tenersi in forma, dal momento che è necessario utilizzare tutti i muscoli del proprio corpo: le gambe vengono utilizzare per controllare la tavola, in coppia con torso ed addominali; braccia e spalle traggono giovamento dalla forza che viene effettuata per sostenere la vela.

Un ulteriore vantaggio, infine, è rappresentato dalla facilità relativa al trasporto dell’ attrezzatura necessaria alla pratica sportiva, con le vele ovviamente ripiegabili e leggere, e le tavole che non superano il metro e mezzo di lunghezza. Il kitesurf risulta essere dunque anche molto economico, dal momento che acquistata l’attrezzatura necessaria non esistono altre spese da affrontare, il vento è gratis!