Risiko, le regole di uno dei giochi di strategia più famosi del mondo

0
235
risiko

Conoscete il Risiko, uno dei giochi di strategia più diffusi e praticati al mondo?

Probabilmente si, visto e considerato che – pur con tutte le sue varianti – da diversi decenni abbonda nelle case degli italiani, rivolgendosi a un pubblico particolarmente eterogeneo. Ma come si gioca?

Giocatori Risiko

Cominciamo con il ricordare che il Risiko è un gioco di gruppo, con un numero di giocatori che dovrebbe oscillare tra i 3 e i 6. Ovviamente, diverso è il numero di giocatori, e diverse saranno anche le strategie di “guerra” da adottare, rendendo così il tabellone sempre più ricco e avvincente di sfaccettature.

Strumenti Risiko

Acquistata la scatola e aperta la confezione, Risiko mostrerà dinanzi a voi tutta la bellezza di un tabellone che rappresenta in modo stilizzato il mondo, suddiviso in sei continenti (l’America è “sdoppiata” in due continenti) e 42 diversi territori. Tali territori sono altresì presenti su altrettante carte territorio, mentre completano i mazzi le carte obiettivo, che individuano i target che ogni giocatore dovrebbe conseguire. Tra gli altri elementi di gioco ci sono le piccole armate, con carri armati di sei colori diversi, e sei dadi che indicano attacco e difesa.

Regole Risiko

Ma come si gioca a Risiko? Il gioco è teoricamente molto semplice, anche se poi può essere ben giocato su diversi livelli di complessità. In particolar modo, il gioco comincia distribuendo le carte obiettivo a ogni giocatore, e un numero prestabilito di armate che dipende dal numero dei giocatori (20 ciascuno se i giocatori sono 6, 25 se i giocatori sono 5, 30 se i giocatori sono 4, 35 sei giocatori sono 3). Fatto ciò, si procederà anche con la distribuzione delle carte territorio, date a tutti i giocatori fino ad esaurimento. Su ognuna di queste carte è indicato un territorio presente sul tabellone: pertanto, indicano quali territori sono già in possesso di ogni giocatore al momento dell’inizio del gioco. Al giocatore sarà pertanto richiesto di collocare sui propri territori un numero a scelta di carri armati, al fine di occuparli tutti. Finita la preparazione, il mazziere mescolerà le carte e darà il via alla partita. La quale, ben inteso comincia con il lancio più alto del dato, e prosegue in senso antiorario. Durante ogni turno, il giocatore può svolgere tre azioni principali: può rinforzare le proprie armate, può attaccare, può spostarle. Per ogni combinazione di azione, deriveranno diversi risultati: per vostra fortuna, il manuale di gioco è piuttosto chiaro, e dopo pochi turni riuscirete a padroneggiare tutti i potenziali comportamenti in atto.

Scopo del Risiko

Ma quale è lo scopo del Risiko? Se avete letto con attenzione le righe che precedono, dovrebbe essere piuttosto chiaro che l’obiettivo è – appunto – quello di rispettare quanto indicato nella carta Obiettivo che si pesca all’inizio del gioco. L’obiettivo può variare notevolmente in termini di difficoltà, ma si basano soprattutto sulla necessità conquistare determinati territori / continenti, a scelta o meno. Non ci resta che augurarvi buon divertimento!