Le difficoltà della meditazione

0
620
meditazione difficoltà

Oggi le persone si avvicinano alla meditazione spinte dal desiderio di trovare la pace interiore, le risposte a tutte le domande o semplicemente un certo equilibrio tra corpo, mente e spirito. Purtroppo però, chi si avvicina alla meditazione con tante aspettative, rimarrà inevitabilmente deluso.

La meditazione non da risultati immediati o almeno, non quelli sperati da chi si avvicina alla pratica. La persona che inizia a meditare e si accorge dopo poche sedute di non riuscir a bloccare il chiacchiericcio che ha in testa e a “imitare” i risultati del grandi maestri che legge nei libri. Proverà un senso di sconforto e penserà di non essere capace. La delusione si trasforma in frustrazione e tutte le buone intenzioni iniziali svaniscono. La persona che ha difficoltà a meditare, semplicemente smetterà di farlo.

La cosa importante è capire che lo scopo della meditazione è quello di smettere di voler raggiungere tutto subito senza il minimo sforzo. La meditazione insegna a godersi il momento presente senza troppe aspettative o pretese. In pratica, chi si avvicina alla meditazione non deve avere nessun tipo di obbiettivo o risultato da raggiungere fisso in mente, altrimenti, lo scopo stesso della meditazione svanisce e non vi saranno alcuni benefici concreti nella pratica in se.