Tiroide: un piccolo e importante organo talvolta trascurato

0
33
tiroide

La tiroide è una piccola ghiandola endocrina situata nel nostro collo, precisamente davanti la trachea, che controlla il metabolismo attraverso la produzione di due ormoni:

  • T4 ovvero la tiroxina: questo ormone stimola l’organismo e viene convertito in T3;
  • T3 ovvero triiodiotironina: si tratta di un ormone più attivo rispetto al precedente, con il compito di svolgere i processi chimici all’interno dell’organismo.

Che cosa succede se la nostra tiroide non funziona correttamente?

Accade a volte che la nostra tiroide non funzioni in modo appropriato, e che non riesca a produrre correttamente la quantità di ormoni necessari per controllare le funzioni metaboliche. Ciò si verifica in presenza di altre malattie, oppure per scompensi metabolici genetici oppure secondari (causati da stress o stile di vita poco sano).

Nel caso in cui la tiroide non dovesse svolgere correttamente il suo compito, cosa succede al nostro corpo? Innanzitutto, bisogna premettere che non tutti reagiamo allo stesso modo. Potrebbe infatti accadere che questo malfunzionamento sia del tutto silente, oppure potremmo incorrere in una serie di sintomi aspecifici. È infatti piuttosto complicato avere chiarezza in presenza di malattie della tiroide, ed è per questo che è sempre bene rivolgersi al proprio medico di base oppure ad uno specialista.

I sintomi aspecifici che potrebbero verificarsi in caso di disfunzione tiroidea sono:

  • Stanchezza eccessiva;
  • disturbi del sonno;
  • perdita di capelli;
  • disturbi del ciclo nella donna;
  • variazioni di peso senza motivo;
  • aumento pressione diastolica;
  • problemi cardiaci come aritmie e palpitazioni (non imputabili a malattie del cuore).

In presenza di alcuni di questi sintomi è bene richiedere la prescrizione di analisi del sangue per verificare la concentrazione di T3 e T4 nel sangue, oltre che di TSH (ormone che stimola la produzione degli ormoni tiroidei).

Le malattie tiroidee

Ipotiroidismo

Nel caso in cui la tiroide non sia in grado di produrre sufficienti ormoni per poter stimolare correttamente tutte le funzioni chimiche dell’organismo, si parla di ipotiroidismo. In questo caso si avrà un metabolismo lento, nonché aumento di peso e temperatura corporea più bassa.

Ipertiroidismo

Nei casi in cui la tiroide produce troppi ormoni, e quindi il metabolismo è troppo veloce, si parla di ipertiroidismo. In questo caso si noterà una riduzione immotivata del peso, oltre che una temperatura corporea più alta.

Come prevenire malattie alla tiroide?

Se la causa delle disfunzioni tiroidee non è genetica, è necessario apportare preventivamente le giuste quantità di iodio e di nutrienti nella dieta, oltre che evitare di mangiare troppo spesso cibo spazzatura. Anche l’attività fisica fa bene alla tiroide, così come l’astenersi dal fumo e dal troppo consumo di alcolici. Infine, bisognerebbe vivere in modo equilibrato, evitando di accumulare troppo stress!