Seduto comodamente online

1080
divani online

divani onlineIl commercio elettronico è un fenomeno in costante crescita. Non vi sono sentori che lasciano pensare ad una flessione dell’affezione da parte delle persone nei confronti di internet. La maggiore apertura del governo cinese verso le informazioni offerte dal web e la crescita della fiducia degli utenti appartenenti alla terza fascia di età nei confronti degli acquisti online, sono tutti sentori che lasciano immaginare uno sviluppo ancora più importante del Mondo virtuale nella nostra vita reale.

Se ne sono accorte anche le aziende d’ arredamento che, di fronte ad un calo delle vendite nei loro show room di arredamento hanno dovuto modificare il loro approccio commerciale.
Tra le differenze più importanti che hanno caratterizzato questo cambio vi sono:

-un minor investimento nelle risorse umane
-la possibilità di raggiungere un pubblico di acquirenti più ampio
-la tendenza all’offerta di un arredamento di design

Considerato tutto questo si è assistito negli ultimi anni alla tendenza del pubblico a fare acquisti online anche di oggetti e mobili per casa, tradizionalmente ingombranti, che sino a qualche fa non avremmo mai immaginato di poter acquistare tramite computer. L’ esempio più eclatante di questo trend sembra riguardare i divani online, le cui vendite tramite web sembrano essere aumentare del 30% negli ultimi 2 anni. Un dato che ha creato una certa preoccupazione da parte dei negozianti che non posseggono un canale online e che continuano a vendere divani e divanetti nella loro sede fisica, in città.

A sentire quanto riferito dagli stessi esercenti la situazione è ancora più allarmante e sembra far rivivere il terrore della crisi del tessile che ha vissuto l’ Italia agli inizi del 2000. A quanto pare gli shop d’arredamento casa non avvertono una flessione nelle visite, ma solo una diminuzione netta delle vendite dirette. Sembrerebbe che la gente vada negli show room soltanto per osservare di persona i divani design che hanno trovato online, ma con la consapevolezza di procedere all’acquisto esclusivamente tramite computer.

Un doppio colpo basso per i negozietti che commercializzano complementi d’ arredo moderni, perchè in grado di causare forti perdite di tempo da parte di agenti di vendita, impegnati a dare informazioni a persone che hanno già scelto di acquistare i divani online, comodamente seduti a casa di fronte al proprio pc.

L’ augurio degli addetti al settore è che qualche cambiamento importante avvenga nel settore arredo o assisteremo presto ad una moria ancora più imponente dei tanti negozi ancora assenti dal web. D’altro canto mancano delle figure di mediazione che possono far comprendere a questi imprenditori che vendere divanetti tramite internet, non solo è possibile, ma è anche più sostenibile dal punto di vista economico.

Dovrebbe diffondersi una maggiore educazione al web soprattutto nelle teste di quelle aziende che hanno costruito la loro ricchezza, senza mai accorgersi dei cambiamenti che avvenivano nell’ età moderna. Imprenditori fortunati e sicuramente abili che continuano a “vivere di rendita” sulla fama del loro glorioso passato, ma destinati al fallimenti se continueranno ad essere convinti dell’ assurdità dell’ arredamento online.