La ricetta del gelato fritto

0
19
ricetta gelato fritto

Il gelato fritto è una ricetta estiva assolutamente unica ed originale, ideale da offrire agli ospiti a fine pranzo o cena, per deliziarli con un dolce non tradizionale, frutto della cucina cinese, che è possibile trovare in genere nei ristoranti asiatici.

Tra le migliori ricette estive, la preparazione del gelato fritto è però piuttosto lunga e comporta vari passaggi. Diverse le possibili ricette per la preparazione del gelato fritto, dalla semplice pastella all’ uso di briciole di Pan di Spagna e/o pangrattato, all’ uso di biscotti secchi sbriciolati, fino all’ impiego dei corn flakes, per realizzare una croccante panatura attorno al gelato.

Per la buona riuscita della ricetta, un prezioso consiglio è quello di utilizzare un gelato piuttosto duro, e quindi di non usare il gelato nelle vaschette dei supermercati, che in genere rimane troppo morbido. Quanto il gusto, sarebbe consigliato utilizzare un gelato dal gusto “neutro” alla crema, o alla vaniglia, ma a piacere è possibile ad esempio usare anche un gusto al cioccolato.

Ingredienti per la ricetta del gelato fritto:

• 300 gr. di gelato di tipo artigianale alla vaniglia o alla crema;
• 1 uovo;
• 175 ml di acqua piuttosto fredda;
• 125 gr. di farina bianca 00;
• 1/2 cucchiaino di bicarbonato;
• olio di semi per friggere.
Quanto alla preparazione, ecco le varie fasi della ricetta del gelato fritto con la pastella, per preparare 4 porzioni:
1. col gelato andare a formare 4 palle, quindi avvolgerle una ad una in un pezzettino di pellicola e riporle nel freezer ad una temperatura di – 20° C per una notte intera;

2. andare quindi a sbattere leggermente l’ uovo in un contenitore, aggiungere la farina setacciata col bicarbonato, alternandola con poca acqua, poco alla volta e mescolare bene, onde evitare che si formino dei grumi;

3. a questo punto, togliere le palle di gelato precedentemente congelate ed immergerle molto velocemente nella pastella, dopo di che procedere ad avvolgerle nuovamente nella pellicola e rimetterle in freezer ancora, per almeno 4 ore;

4. porre quindi nel frattempo la pastella nel frigo, ben coperta;

5. trascorso il tempo necessario, ripetere quindi l’ operazione, andando a riprendere la pastella dal frigorifero, ripassando le palle di gelato poste da freezer, rimettendole poi nel freezer per ancora, minimo 4 ore;

6. a questo punto, in una padella leggermente profonda, mettere abbondante olio per friggere, quindi farlo scaldare per bene e friggere una alla volta le palle di gelato, prendendole direttamente dal freezer;

7. bastano solo pochi secondi di doratura ed il gelato fritto è pronto per essere servito: buon appetito!