Il criceto: quale specie scegliere?

0
21
criceto

Perchè prendersi cura di un criceto? Forse per la sua simpatia? Oppure è per il suo carattere particolarmente attivo e curioso?

Qualsiasi sia il motivo è bene sapere che non tutte le specie di criceto sono uguali, ed è meglio conoscerle prima di accogliere in casa questo piccolo amico.

Il criceto dorato

Il criceto dorato è la specie più grande tra quelle diffuse nelle nostre case, e da adulto misura circa 15cm. È la specie più socievole e disponibile al contatto umano, anche se in certi casi può dimostrarsi piuttosto pauroso. È piuttosto curioso, anche se meno attivo rispetto ai criceti nani. Infine, è un criceto molto goloso, anche se questo tratto non manca fra gli esemplari delle altre specie. È sempre impegnato a rosicchiare, e non è raro vederlo riempirsi le guance con bottini anche enormi.

Il criceto russo

Il criceto russo è originario della Russia e dell’Asia centrale, e cresce fino a 8 o 9cm di lunghezza. Questo criceto nano è molto socievole e intelligente. Ha un carattere molto giocoso, e ama esplorare anche grandi territori. Non è sempre ben disposto al contatto umano, ma non lo disdegna nemmeno. Non mancano comunque situazioni in cui si dimostra timoroso e attento a possibili pericoli, anche se, la maggior parte delle volte, la sua curiosità, nonché voglia di esplorare, prevale.

Il criceto Winter White

Chiamato così per il colore che assume il suo manto durante la muta, il criceto Winter White è lungo anche lui circa 8cm. Proprio come il criceto russo è molto socievole e curioso, anche se più disponibile al contatto umano. Piuttosto goloso, ama essere sempre in movimento, sempre pronto a esplorare e giocare con i suoi giocattoli.

Il criceto Roborowsky

È il più pauroso di tutti, nonché quello meno disposto al contatto umano. È molto territoriale, ma è difficile che morda proprio per il suo istinto a nascondersi e cercare riparo. È costantemente attento a eventuali predatori, ma è anche il criceto più attivo di tutti.  Si tratta della specie più piccola, raggiunge infatti 5cm al massimo da adulto, nonché della più veloce e agile. Questa specie è molto gelosa del suo cibo, oltre che del suo territorio.

Perciò, quale criceto scegliere?

Non vi è una vera risposta a questa domanda. Forse dovreste scegliere quello che più è compatibile con il vostro carattere, oppure quello che vi incuriosisce di più. L’importante è imparare a comprendere il vostro criceto così da poterlo rispettare.