I Principali tipi di prestito

0
454
finanziamenti

Esistono diverse tipologie di finanziamenti. Ogni categoria mira a soddisfare delle esigenze diverse a seconda del soggetto richiedente. La destinazione d’ uso di un prestito può essere diversa e per legge possono variare i costi del finanziamento. Prima di richiedere denaro bisogna capire in quale categoria si rientra.

Oggi, grazie allo staff del sito Finanziamenti Subito, andremo ad analizzare quali sono le principali tipologie di finanziamento che possiamo richiedere in banca o presso una finanziaria.

  • Prestito personale:

    viene richiesto direttamente ad un istituto che accredita sul conto corrente la somma di denaro richiesta, non c’è nessuna destinazione particolare per questo prestito. Sono i prestiti più comuni anche se richiedono parecchie garanzie.

  • Prestito finalizzato:

    è un tipo di finanziamento che viene richiesto quando si va ad acquistare un bene presso un rivenditore. Per capirci sono i prestiti che ad esempio Euronics mette a disposizione appoggiandosi ad una finanziaria esterna. In poche parole quando pagate a rate un qualcosa di costoso avete appena avuto un prestito finalizzato.

  • Cessione del quinto:

    questo tipo di prestito viene concesso ai lavoratori o pensionati. Le rate mensili vengono trattenute dallo stipendio o dalla pensione per un ammontare non superiore ad un quinto. In poche parole se guadagniamo 1.000€ al mese la rata massima può arrivare a 200€.

  • Prestito delega:

    questo finanziamento è simile alla cessione del quinto. A differenza dell’ altra tipologia però permette di poter accedere a somme di denaro maggiori in quanto la rata può superare il quinto dello stipendio. Questo prestito è attivo per i dipendenti ma non può essere richiesto dai pensionati. Per attingere a questo tipo di finanziamento, ovviamente, saranno necessarie più garanzie.

  • Prestito vitalizio ipotecario:

    viene concesso a persone che hanno superato i 65 anni di età e che sono proprietari di un immobile, il prestito che viene richiesto non dovrà essere pagato fino a che questa persona non decederà. Se non provvederanno a pagare i suoi eredi o familiari l’immobile ipotecato andrà alla banca nella percentuale in cui era stato erogato il prestito.

  • Prestito fiduciario:

    è un prestito non finalizzato, è rivolto a chi non ha liquidità o che non dispone di risorse sufficienti per acquistare qualcosa di cui necessita con particolare urgenza. Può essere erogato a chiunque l’importante è che abbia un’entrata mensile che copra il valore della rata. Sono compresi in questa categoria i prestiti a studenti.

Essere a conoscenza delle diverse tipologie di finanziamento è molto importante per poter essere sempre in linea con quelle che sono le richieste della banca ed evitare problemi in fase di erogazione del prestito.