Fiorentina-Palermo: chi viene e chi va…

0
665
fiorentina palermo

Il posticipo serale, nella sua versione domenicale, considerando il Monday Night con le sfide tra Chievo-Genoa ed Udinese-Bologna, offre interessanti spunti a tutti gli appassionati di betting e dei portali di riferimento bookmakers aams, con il match delle 20:45 tra Fiorentina e Palermo. Al Franchi, i Viola, lontani parenti di quelli spumeggianti e convincenti dello scorso anno, proveranno ad ingranare nuovamente la marcia giusta per cercare di riprendere il passo dopo il doppio ko rimediata tra Europa League (brutto passo falso interno contro il Paok) e campionato (4-2 in quel di San Siro contro l’Inter di Icardi e Pioli).

Nei dintorni del Ponte Vecchio, però, non è proprio periodo di tranquillità, viste le continue esternazioni del tecnico Paulo Sousa, che fanno presagire un suo allontanamento, prima del previsto, in caso di ulteriori sconfitte o dichiarazioni al “veleno”. Dal canto suo, però, il mister lusitano, appare, come sempre, tranquillo e sicuro del suo credo calcistico. Non c’è da scommetterci, in questo caso, su una sua riconferma per la prossima stagione, ma vale la pena, comunque dargli fiducia e puntare forte, viste le quote bookmakers aams, su un 1 fisso in favore dei padroni di casa. Per battere il Palermo, l’undici dovrebbe essere il solito, Gonzalo Rodriguez a parte, poiché appiedato dal Giudice Sportivo.

Grandi speranze sono riposte nelle prove di Kalinic, Bernardeschi ed Ilicic. Solo grazie alle loro giocate ed alla tempra in mezzo al campo di Borja Valero, vero e proprio leader del gruppo, la Viola potrà avere ragione dei siciliani. Rosanero che, non se la passano di certo meglio. Anzi… il ciclone Zamparini è tornato a fare danni e dopo aver resistito per oltre due mesi ed otto sconfitte consecutive tra campionato e Coppa Italia, ha fatto di un sol boccone anche dell’allenatore prodigio De Zerbi, coccolato ed osannato solo per il primo tempo di una singola partita. Al suo posto, altra ennesima vecchia conoscenza della Favorita: Eugenio Corini.

L’ex centrocampista, tra le altre, di Chievo e Palermo appunto, è stato chiamato in Sicilia per fare l’impresa. In classifica la squadra di Diamanti, unico faro in mezzo al mare che si danna l’anima dietro le punte, per salvare la barca ormai in balia totale delle onde, naviga a vista con un piede già in Serie B. I tifosi non ne possono più della pazza Presidenza e sperano nel miracolo, anche se il tecnico è fuori dai giochi da anni ormai…

In zona goal da segnare in agenda tra i marcatori ospiti, senza dubbio, Nestorovski. Lo spettacolo del grande calcio è solo sul circuito bookmakers aams.