Come scegliere il materasso giusto

74

Il materasso giusto è la prima componente fondamentale per il corretto riposo e dormire bene permette poi di vivere le proprie giornate con molta più energia e vitalità.

La scelta del materasso non deve dunque essere fatta superficialmente, bensì è importante valutare tutte le caratteristiche in grado di rendere un materasso confortevole e adatto alle singole esigenze di chi lo utilizzerà.

Le persone non sono tutte uguali, così come non presentano tutti gli stessi problemi o le stesse difficoltà in merito a un corretto riposo; per questo non può esistere un materasso universale e univoco, bensì soluzioni maggiormente adatte a ogni singolo caso.

Scegliere il materasso in base alla persona

Per scegliere il materasso giusto occorre senza dubbio valutare le proprietà del materasso stesso, ma ancor prima è fondamentale conoscere le proprie caratteristiche personali. Ciò significa comprendere quali siano le vere esigenze di chi andrà ad utilizzare il materasso che si desidera comprare.

Presenza di patologie, disturbi o particolari esigenze

Occorre dunque valutare la presenza di allergie a determinati materiali o polveri e microorganismi che si possono accumulare su certi materassi più di altri. Così come occorre valutare l’eventuale presenza di disturbi come asma, forte sovrappeso, patologie articolari, mal di schiena, cervicali o altre problematiche che devono necessariamente essere prese in considerazione per scegliere il materasso migliore. È infatti fondamentale ricordare che il materasso migliore è quello che riesce a rendere il proprio sonno più confortevole adattandosi perfettamente ai propri bisogni.

L’esempio più pratico è quello dei materassi memory foam, i quali per loro struttura e conformazione risultano particolarmente indicati per le persone che soffrono di mal di schiena o altri disturbi articolari; questo perché tali materassi tendono ad adattarsi perfettamente alle forme del corpo donando un supporto unico nel loro genere.

Posizione nella quale si dorme

Per scegliere il materasso occorre valutare anche la posizione nella quale si è abituati a dormire. Per chi ama riposare sul fianco sono consigliati materassi morbidi, proprio come quelli in memory foam. Per chi preferisce dormire a pancia su, sono invece indicati i materassi in grado di supportare bene la zona lombare senza essere troppo morbidi ma nemmeno troppo rigidi. Chi è solito dormire a pancia in giù dovrebbe invece preferire un materasso più rigido, che non permetta a fianchi e/o torace di sprofondare troppo rispetto al resto del corpo.

Scegliere un materasso di qualità

Dopo aver valutato le proprie caratteristiche ed esigenze, è possibile passare alla valutazione delle peculiarità del materasso stesso per arrivare a un acquisto consapevole, adatto e soddisfacente nel lungo periodo.

Materiale del materasso

Conseguentemente alla valutazione dei propri bisogni e all’eventuale presenza di disturbi, è importante scegliere con cura il materiale del materasso. Il memory foam è sicuramente uno dei più apprezzati, con strati di schiuma poliuretanica in grado di adattarsi perfettamente al corpo, tuttavia è sconsigliato a chi soffre molto il caldo poiché la sua capacità di adattarsi alla curvatura del corpo limita la circolazione d’aria.

Molto apprezzato è anche il lattice naturale, morbido ma di gran supporto, il quale tuttavia teme l’umidità; bisogna quindi fare attenzione alle condizioni ambientali della stanza in cui lo si dispone. Vi sono poi anche molte altre alternative, dai materassi composti da lana, cotone e molle insacchettate, fino a materassi ecologici in bambù, soia o altri materiali naturali. La scelta è soggettiva, anche se è sempre consigliato scegliere un materasso con una buona traspirabilità.

Rigidità o morbidezza del materasso

Per un sonno confortevole è fondamentale scegliere un materasso che non risulto né troppo rigido né troppo morbido. Questo perché un materasso troppo rigido può provocare dolori alle articolazioni e una cattiva postura durante il sonno, mentre un materasso troppo morbido può far sprofondare troppo il corpo causando una scorretta curvatura della colonna vertebrale. La giusta via di mezzo è dunque la scelta migliore e per non sbagliare è sempre consigliato provare il materasso di persona.

Dimensioni del materasso

È importante fare attenzione anche alle dimensioni del materasso, le quali vanno a influire indubbiamente sulla sua comodità. Ovviamente, le dimensioni vengono spesso calcolate proprio in base allo spazio che si ha a disposizione, ma è doveroso tenere conto del fatto che un materasso per essere veramente comodo deve essere sempre di dimensioni superiori alla persona che lo utilizzerà.

Attenzione dunque soprattutto alla lunghezza del materasso, in particolar modo se utilizzato da bambini in fase di crescita. È importante tenere conto del loro cambiamento e acquistare un articolo abbastanza lungo da poter essere utilizzato per più tempo, riuscendo anche a ottenere un risparmio.