Cisgender: essere in armonia con il proprio genere di nascita

178
cisgender

Nel panorama sempre più complesso dell’identità di genere e dell’orientamento sessuale, il termine “cisgender” ha recentemente acquisito notevole rilevanza.

Pertanto, in questo articolo esploreremo il significato più profondo del termine, cosa voglia dire essere cisgender, e come questo concetto si collega all’identità di genere.

Cominciamo, dunque.

Cisgender: cosa significa nel dettaglio

Il termine “cisgender” deriva dalla parola latina “cis,” che significa “da questo lato di.”

In parole semplici, essere cisgender significa che l’identità di genere di una persona è in sintonia con il proprio sesso biologico.

Ad esempio, una persona nata con caratteristiche fisiche maschili e che si identifica come maschio è considerata così.

Cosa vuol dire essere cisgender?

Essere cisgender significa, quindi, identificarsi con il ruolo di genere tradizionalmente associato al proprio sesso di nascita.

Questo è in contrasto con le persone transgender, le quali sperimentano una disconnessione tra il loro genere interno e il sesso assegnato alla nascita.

Per ulteriori dettagli e approfondimenti sull’argomento, vi invitiamo a leggere l’articolo completo, intitolato ‘Cosa significa essere cisgender?‘, disponibile sul sito gaverland.it.

Cisgender e Cisessuale: differenze chiave

In tutto ciò, è altresì importante effettuare una netta distinzione tra l’essere “cisgender” e l’essere “cisessuale,” poiché questi termini si riferiscono a concetti diversi.

Cisgender vs. Cisessuale

  • Cisgender: come abbiamo visto, si riferisce all’identità di genere di una persona che corrisponde al sesso assegnato alla nascita.
  • Cisessuale: questo termine riguarda l’orientamento sessuale di una persona. Una persona cisessuale è attratta sessualmente da individui il cui genere coincide con il suo. Ad esempio, una donna cisessuale è attratta da uomini cisgender.

Conclusioni

In conclusione, il termine “cisgender” denota un individuo la cui identità di genere concorda con il sesso assegnato alla nascita.

Questo concetto è, dunque, essenziale per comprendere le varie identità di genere presenti nella società odierna.

Infatti, educarsi su questi concetti è fondamentale per promuovere la comprensione e il rispetto delle diverse identità di genere e orientamenti sessuali, contribuendo così a costruire una società inclusiva e tollerante.