La top 5 di infusi e tisane per recuperare il buonumore

0
155
infusi e tisane

Ecco la “Top 5” delle tisane, consigliate dall’esperta, per combattere il “Blue Monday”

Tristezza, poca voglia di alzarsi dal letto ed una strana sensazione di malinconia: complice forse il freddo invernale, la cupezza del cielo ed il ritorno alla vita (lavorativa) di tutti i giorni, il “Blue Monday”, il “giorno più triste dell’anno”, rischia di peggiorare ulteriormente le cose.

C’è chi lo prende sul serio, come per esempio i cittadini del Regno Unito, Paese in cui sono state registrate diverse assenze dal lavoro in occasione di questa particolare giornata e chi, invece, considerando il “Blue Monday” alla stregua di un fatto non scientificamente dimostrabile, non ne tiene conto.

E cosa c’è di meglio che concedersi un momento tutto per se stessi, gustandosi una tazza calda di infuso o una tisana rigenerante, per dare una svolta alla giornata combattendo malinconia e tristezza?

E’ quanto emerge da uno studio di Clipper Teas, condotto con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) realizzato su oltre 150 fonti fra testate, magazine, portali, blog e community lifestyle internazionali ed un pool di oltre 50 esperti per consigliare quali siano gli infusi e tisane ideali per combattere la malinconia tipica da “Blue Monday”.

“Lo stato d’ansia, la preoccupazione e la depressione – dichiara Luca Piretta, gastroenterologo e nutrizionista presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma – sono condizioni che vanno ad agire sulla psiche dell’individuo: se si dovessero mettere in pratica delle metodiche di rilassamento, come il preparare un infuso, possono esserci effetti positivi. Questi, per esempio, sono dettati proprio dal rituale tranquillizzante e sedativo di una bevanda: dalla sua preparazione fino alla sua consumazione, che avviene lentamente in quanto l’infuso è caldo”.

Il consumo di tè, infusi e bevande, come testimonia la tendenza d’Oltreoceano del “Wonderful Time”, non è più legata al rituale delle cinque del pomeriggio, ma si sviluppa lungo tutto l’arco della giornata ed il 23% degli italiani confessa, per esempio, di concedersi una tazza a colazione, contro il 41% di chi lo fa a metà mattina. Il 47%, poi, lo fa perché vuole condividere un momento della propria giornata con le persone a cui vuole bene, mentre il 33% per ritagliarsi un momento da dedicare esclusivamente a se stessi.

La tendenza, inoltre, è seguita da diverse celebrities del mondo di Hollywood come Jessica Alba e Miranda Kerr. Proprio lei, infatti, ha addirittura creato un servizio per gustarsi i suoi infusi preferiti in porcellana decorato con peonie e farfalle, due delle sue più grandi passioni. L’attrice americana, invece, ha più volte dichiarato che “è difficile vedermi girare per casa mia senza una mug in mano”.

“Oltre agli elementi della ritualità – conclude il dottor Luca Piretta – e della temperatura, che ha un effetto rilassante sulla muscolatura gastrica e quindi di benessere per l’essere umano, c’è anche la componente chimica delle sostanze. Lo zenzero, per esempio, grazie alla sua azione antinfiammatoria ed antiossidante ha degli effetti sulla psiche, migliorando il funzionamento del sistema nervoso. La stessa cosa si può dire per il limone e per il pepe, che ha un’azione stimolante. Piante come il sambuco e l’ibisco, inoltre, agiscono in maniera positiva sul sistema nervoso centrale, ma il prodotto migliore è sicuramente il mate. Da consumare alla mattina e non alla sera, poiché chi non è abituato rischierebbe di non dormire, è ciò che si avvicina di più al caffè ed al cioccolato: rilasciando una sostanza nervina, eccitante, ha maggiore efficacia. Non ci sono studi scientifici, invece, sulle proprietà della fragola, ma possiamo parlare di positività per quanto concerne l’aspetto visivo. L’aspetto cromatico, aiuta a migliorare l’umore e, quindi, ad avere una visione ottimistica. La menta piperita ed il caramello, infine, hanno un leggero effetto stimolante sull’organismo, anche se non sono consigliati alle persone che soffrono di reflusso”.

Ecco, di seguito, la “Top 5” di infusi e tisane per combattere il “Blue Monday” consigliata da Stefania Gilardi, tea educator e tea sommelier presso la UK

Tea Academy, e scelti “a seconda se si ha bisogno di benessere, equilibrio, energia, coccole o vigore”.

  1. E’ lunedì e, dopo un weekend trascorso a casa lontano dallo “stress da scrivania”, serve qualcosa che dia la carica per iniziare la giornata con il giusto “piglio”. Ecco allora un infuso biologico “Happy Mondays” allo zenzero, limone e pepe. “Questo particolare tipo di infuso – spiega l’esperta Stefania Gilardi – è adatto per tutti coloro che necessitano di uno stato di benessere fisico, che può essere raggiunto grazie alle proprietà antidolorifiche e digestive dello zenzero”.
  • Per dare un “tocco” di colore alle giornate, soprattutto per contrastare la cupezza e la malinconia tipici del “Blue Monday”, perché non credere nel “potere” fiori? Poco prima di iniziare il lavoro, o magari in pausa assieme a qualche collega, è perfetto un infuso biologico “Flower Power” al sambuco ed ibisco. “Si addice soprattutto – commenta la Tea Educator Stefania Gilardi – a quelle persone che hanno bisogno di trovare il giusto equilibrio per affrontare ‘la giornata più triste dell’anno’ grazie al sambuco, ricco di vitamina A e C, e sali minerali e del fiore dell’ibisco con le sue proprietà antiossidanti”.
  • Il collega ti fa arrabbiare? Vuoi concederti un momento di relax dopo una lunga ed impegnativa riunione con il tuo capo? Ecco un infuso biologico “Rise and Shine” al mate e limone, che l’esperta consiglia a chi ha bisogno di energia sin dalle prime ore del giorno grazie a caffeina, alcaloidi e polifinoli che sono contenuti nella bevanda mate.
  • In una giornata in cui ad essere protagoniste sono le sensazioni negative è fondamentale andare alla ricerca di quelle positive, come per esempio amore e dolcezza. Non c’è niente di meglio, quindi, che venire “abbracciati” da un infuso biologico “Skinni Vanili” alla fragola e vaniglia. “Questo è adatto – dichiara Stefania Gilardi della UK Tea Academy – alle persone che hanno bisogno di ‘coccole’ derivanti dalla dolcezza della fragola e della vaniglia”.

Per tutti quelli che si alzano, il lunedì mattina, con poca voglia di fare serve una bevanda che dia energia per affrontare i numerosi impegni della giornata. Ecco quindi un infuso biologico “Skinni Mintie” alla menta piperita e caramello. “Un infuso che si addice alla perfezione – conclude l’esperta – per chi si sente stanco e che, quindi, necessita di vigore grazie alle proprietà toniche e stimolanti della menta contro l’affaticamento fisico”.